• Il Comune è sempre aperto!
    Tutte le informazioni per le tue pratiche.
  • Tutte le informazioni (persone, tempi, costi e tanto altro)
    e la modulistica necessaria!
  • Il Comune a casa tua!

Carta d'identità cittadini italiani

Riferimenti del Procedimento

Codice procedimento: AN15

Ufficio di riferimento: Ufficio Anagrafe

Responsabile del Procedimento: ROSSI PAOLO

E-mail: anagrafe@comune.lenago.as.it

Telefono: 0355/48613

Soggetto con potere sostitutivo: GRECO GIORGIO

E-mail Sostituto: anagrafe@comune.lenago.as.it

Telefono Sostituto: 0355/48613

Descrizione Procedimento

La carta d’identità ha la durata di dieci anni dalla data del rilascio (a partire dal 26/06/2008). Per la scadenza si fa riferimento all’art. 7 D.L. 09/02/2012 n. 5 secondo cui i documenti sono rilasciati con validità fino alla data corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare, immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento medesimo.

Sulla carta d'identità valida per l'espatrio non compare nessuna dicitura particolare; al contrario, nella carta d'identità non valida per l'espatrio compare la dicitura: "non valida per l'espatrio". Anche se tra i Paesi che hanno aderito al trattato di Schengen normalmente non vengono fatti controlli alle frontiere, è bene comunque avere con sé un documento valido per l'estero.

Quando si rinnova

  • Alla scadenza: a partire dal 180° giorno prima della scadenza;
  • A discrezione dell'interessato per cambiamento dei seguenti dati: residenza e stato civile;
  • Per smarrimento o furto: occorre fare la denuncia presso la Questura o i Carabinieri conoscendo il numero del documento, che può essere richiesto allo lo sportello unico del cittadino;
  • Per deterioramento: portare all'anagrafe la carta d’identità deteriorata, oltre alla documentazione richiesta per il rilascio e compilando apposito modello;
  • Per cambiamento dei seguenti dati personali: nome, cognome, data e luogo di nascita, acquisizione della cittadinanza italiana.

Requisiti

Occorre essere residenti nel Comune.
Per i cittadini residenti in un altro Comune (o iscritti all’AIRE di un altro Comune) occorre compilare una richiesta; l’Anagrafe provvede a chiedere il nulla-osta al Comune di residenza (o di iscrizione all’AIRE); occorre quindi attendere la risposta prima di procedere al rilascio.

Documentazione Necessaria

  • 3 fotografie formato tessera, recenti, a capo scoperto, uguali tra di loro;
  • carta d’Identità ancora valida (se esiste), che va sempre riconsegnata all’ufficio;
  • oppure un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • oppure, se l’interessato non possiede documenti, occorre la presenza di 2 testimoni maggiorenni, anche parenti del richiedente, che abbiano un documento di riconoscimento valido;
  • in caso di furto o smarrimento, copia e relativa fotocopia della denuncia presentata all’Autorità di Pubblica Sicurezza.

Solo nei casi di furto, smarrimento o deterioramento di una carta d’identità ancora valida e rilasciata dal Comune di nome comune è possibile avere una carta nuova senza bisogno di produrre un documento di riconoscimento o di essere accompagnato da testimoni.

Costo

5,42 Euro per il primo rilascio.

Normativa

Regio Decreto 06/05/1940 n. 635 articoli 288 – 294
Legge 18/02/1963 n. 224
Decreto del Presidente della Repubblica 30/12/1965 n. 1656
Legge 21/11/1967 n. 1185, Legge 04/04/1977 n. 127
Decreto del Presidente della Repubblica 06/08/1974 n. 649
Legge 28/02/1990 n. 39 articolo 6, Legge 15/05/1997 n. 127, DL. 09/02/2012 n. 5

Tempistica

Rilascio immediato per i residenti e iscritti AIRE, per i non residenti il rilascio è posticipato all’acquisizione del nulla osta da parte del Comune di residenza.

Collegamenti

Informativa per il rilascio della Carta d'Identità Elettronica

Richiesta di rilascio Carta d'Identità per minore